Unicafin | Consulenza

*****************************************************************************************

INAIL, anticipazioni sul bando straordinario per il 2020 :

In base al comma 6-bis dell'articolo 95 della legge di conversione del decreto Rilancio, l'INAIL potrà utilizzare, in via eccezionale per l'anno 2020, 200 milioni di euro per sostenere ulteriormente la ripresa delle attività produttive in sicurezza delle imprese.

A questo scopo, entro il 15 settembre 2020, l'Istituto adotterà un bando per il concorso al finanziamento di progetti di investimento delle imprese, con modalità rapide e semplificate, anche tenendo conto degli assi di investimento individuati con il bando 2019, già revocato.

*****************************************************************************************

AVVISO 26 giugno 2020:

Il CDA dell’Inail ha approvato i criteri per il Bando Isi Agricoltura 2019/2020. Entro metà luglio la pubblicazione del bando e l’avvio della procedura.

*****************************************************************************************

Aggiornamento DVR -Covid19

La nostra società offre una consulenza completa per le imprese nella delicata fase di riapertura,per quanto riguarda l’adeguamento in materia di sicurezza sul lavoro alle nuove normative vigenti sulla valutazione dei rischi da esposizione ad agenti biologici.

*****************************************************************************************

Avviso: 28 maggio 2020:

Sono pubblicati entro il 30 giugno 2020 gli aggiornamenti inerenti l’avvio delle iniziative che l’Istituto intende assumere, nel breve termine, con particolare riguardo all’avvio della procedura Isi Agricoltura 2019-2020.

*****************************************************************************************

Avviso: 1° aprile 2020:

Sono state differite le tempistiche di presentazione della domanda per il bando Isi 2019 a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

*****************************************************************************************

Covid-19 Avviso pubblico Isi 2019:

Rinvio calendario Si è ritenuto necessario prorogare tutte le fasi del bando Isi 2019. Il nuovo calendario è pubblicato entro il 31 maggio 2020.

*****************************************************************************************

Bando INAIL Isi 2019/2020

La UNICAFIN Srl nasce nel 2010 come società di consulenza direzionale, volta alle imprese che intendono sviluppare e migliorare il proprio standar lavorativo. Nello specifico caso, sono diversi anni che con i suoi consulenti, segue con particolare attenzione il BANDO ISI INAIL che quest'anno mette a disposizione delle imprese oltre 260 milioni di Euro a fondo perduto per progetti finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza negli ambienti di lavoro.

In particolare si evidenziano due principali assi di finanziamento :

1- Progetti di Bonifica di materiali contenenti amianto(MCA, coperture rivestimenti ect)

2- Progetti finalizzati all'acquisto di nuove attrezzature per la riduzione del rischio legato alla movimentazione manuale dei carichi

La UNICAFIN , vanta una percentuale di successo dei progetti approvati e portati a termine che va oltre 1'80 % di quelli presentati allo sportello informatico (click -Day).

La UNICAFIN , attraverso i Suoi consulenti, è in grado di fornire ai clienti una consulenza completa che va dallo studio di fattibilità del progetto, alla rendicontazione finale, nonché in caso di progetto riguardante la Bonifica di MCA, attraverso una Società del Gruppo, regolarmente iscritta all'Albo Nazionale Gestori Ambientali, anche il lavoro di rimozione, bonifica delle vecchie coperture e la successiva ricostruzione con pannelli coibentati ad alta rispondenza termica compresa la Direzione dei Lavori e i necessari adempimenti urbanistici.

Il BANDO ISI INAIL 2019, offre un contributo in conto capitale pari al 65 % dell'importo complessivo del progetto con un tetto massimo di € 130.000,00 a fondo perduto . .

Calendario scadenze Isi 2019

16 aprile 2020 - Apertura della procedura informatica per la compilazione della domanda

29 maggio 2020- Chiusura della procedura informatica per la compilazione della domanda

5 giugno 2020- Acquisizione codice identificativo per l'inoltro online -

5 giugno 2020- Comunicazione relativa alle date di inoltro online

*****************************************************************************

Volevamo sottoporre alla Vostra attenzione una presentazione della nostra Società, cosi di poterVi mettere in condizione di valutare la possibilità di affidarci la gestione del nuovo Bando INAIL 2019. al fine di poter conseguire un risultato positivo in linea con le vostre aspettative.


Visualizza il bando La Prima Fase Questionario per l'impresa

img01


I fondi messi a disposizione attraverso il bando Isi 2019 sono suddivisi in cinque assi di finanziamento, differenziati in base ai destinatari e alla tipologia dei progetti che saranno realizzati: 96 milioni circa saranno destinati a progetti di investimenti e adozione di modelli organizzativi e di responsabilita’ sociale, 45 milioni per progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi, 60 milioni per la bonifica da materiali contenenti amianto, 10 milioni per progetti di micro e piccole imprese operanti nei settori della fabbricazione mobili e della pesca, 40 milioni saranno destinati a micro e piccole imprese agricole. Il contributo erogato in conto capitale, puo’ coprire fino al 65% delle spese sostenute per ogni progetto ammesso e fino a un massimo di 130mila euro, e’ rivolto a imprese, anche individuali iscritte alle diverse Camere di settore. Il contributo per ogni progetto sarà erogato in conto capitale e varia in base all’asse di finanziamento, sulla base dei parametri e degli importi minimi e massimi finanziabili specificati nel bando.

I fondi

suddivisi in cinque assi di finanziamento.

La platea

Riconfermata la platea dei destinatari degli incentivi.




Riconfermata la presenza di un quinto asse di finanziamento dedicato alle imprese che operano in agricoltura, alle quali nel 2016 era stato dedicato un avviso pubblico specifico, per l’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature di lavoro caratterizzati da soluzioni innovative per la riduzione delle emissioni inquinanti, del livello di rumorosità o del rischio infortunistico. Con il nuovo bando Isi, inoltre, si allarga la platea dei destinatari degli incentivi. Oltre alle imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura, infatti, l’asse di finanziamento dedicato alla riduzione del rischio dovuto alla movimentazione dei carichi è aperto ai progetti presentati dagli enti del terzo settore, anche non iscritti al registro delle imprese ma censiti negli albi e registri nazionali, regionali e delle Province autonome.



Come per i bandi precedenti, la procedura di presentazione delle domande di accesso agli incentivi avverrà in modalità telematica.

La Prima Fase

Le date di apertura e chiusura della procedura informatica, in tutte le sue fasi , saranno pubblicate entro il 31.gennaio 2020.

Le altre tappe

Successivamente (tempi ancora da definire) le imprese i cui progetti avranno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice, che le identificherà in maniera univoca in occasione del “click day” dedicato all’inoltro online delle domande di ammissione al finanziamento attraverso lo sportello informatico. I giorni e gli orari di apertura dello sportello informatico saranno comunicati sul sito Inail a partire dalla stessa data. Gli elenchi in ordine cronologico di tutte domande inoltrate, con evidenza di quelle in posizione utile per essere ammesse al finanziamento, saranno pubblicati entro 14 giorni dall’ultimazione della fase di invio del codice identificativo. Le imprese collocate in posizione utile per il finanziamento dovranno poi fare pervenire all’Inail, entro il termine di 30 giorni, tutti i documenti indicati nell'avviso pubblico per la specifica tipologia di progetto.

Come negli anni precedenti, per spiegare nel dettaglio le modalità di partecipazione alla procedura di finanziamento, l’Istituto ha realizzato un’apposita campagna informativa, denominata #storiediprevenzione. L’iniziativa di comunicazione quest’anno utilizzerà ancora di più i social media, dedicando attenzione alle “storie di prevenzione” di imprenditori che, anche grazie ai contributi Inail, hanno investito in sicurezza nelle proprie aziende, e hanno dimostrato di credere nel valore della prevenzione per la tutela della salute dei lavoratori e per la stessa produttività dell’impresa.

Social

La campagna valoriale #storiediprevenzione accompagnerà le fasi della procedura

Informazioni

Informazioni e supporto qualificato all’utenza

Per ottenere informazioni e assistenza l’Istituto mette a disposizione anche il proprio Contact Center, raggiungibile esclusivamente al numero 06.6001 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 18:00 per rispondere a richieste di informazioni su aspetti normativi e procedurali.